L’ultima chat

ultima-chat-copertina

Pierpaolo Welponer

L’ultima chat

Fuori Collana
2020, pp. 195
isbn: 9788899757274
euro 15,00

Che cos’è l’uomo? Chi siamo? In che guaio ci siamo cacciati? Come uscirne? Un lungo sguardo dalla preistoria al futuro terribile che ci si prospetta davanti disteso sull’abisso di un presente incerto e pieno di incertezze. Sul doppio registro della finzione teatrale e della trattazione esplicita, questo libro, scritto in un linguaggio accessibile e immediato, simula l’esperienza e le modalità del computer, dei social, della fruizione postmoderna della conoscenza.

Il libro è disponibile presso la libreria Dedalus ed è acquistabile on line.

Compra-su-Amazon

Pierpaolo Welponer

L’ultima chat

 

 

Fuori Collana
2020, pp. 195
isbn: 9788899757274
euro 15,00

Che cos’è l’uomo? Chi siamo? In che guaio ci siamo cacciati? Come uscirne? Un lungo sguardo dalla preistoria al futuro terribile che ci si prospetta davanti disteso sull’abisso di un presente incerto e pieno di incertezze. Sul doppio registro della finzione teatrale e della trattazione esplicita, questo libro, scritto in un linguaggio accessibile e immediato, simula l’esperienza e le modalità del computer, dei social, della fruizione postmoderna della conoscenza.

Pierpaolo Welponer

L’ultima chat

Fuori Collana
2020, pp. 195
isbn: 9788899757274
euro 15,00

Che cos’è l’uomo? Chi siamo? In che guaio ci siamo cacciati? Come uscirne? Un lungo sguardo dalla preistoria al futuro terribile che ci si prospetta davanti disteso sull’abisso di un presente incerto e pieno di incertezze. Sul doppio registro della finzione teatrale e della trattazione esplicita, questo libro, scritto in un linguaggio accessibile e immediato, simula l’esperienza e le modalità del computer, dei social, della fruizione postmoderna della conoscenza.

Pierpaolo Welponer

L’ultima chat

Fuori Collana
2020, pp. 195
isbn: 9788899757274
euro 15,00

Che cos’è l’uomo? Chi siamo? In che guaio ci siamo cacciati? Come uscirne? Un lungo sguardo dalla preistoria al futuro terribile che ci si prospetta davanti disteso sull’abisso di un presente incerto e pieno di incertezze. Sul doppio registro della finzione teatrale e della trattazione esplicita, questo libro, scritto in un linguaggio accessibile e immediato, simula l’esperienza e le modalità del computer, dei social, della fruizione postmoderna della conoscenza.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

titolo fuori collana